ico_autostrade

HABITAT / barriere da cantiere

CIR DB 80

Le Barriere Antirumore Autostabili dispongono di una serie di vantaggi. In questo caso si possono evitare fondazioni e fissaggi a terra. Le barriere realizzate da elementi prefabbricati in cancestruzzo NON sono collegate con il sottosuolo (neppure un tassello) e si intendono da “appoggiare”, solamente, su un suolo stabile. La stabilità, contro il manifestarsi del carico statico della parete (come pressione/depressione del vento), è dovuta al peso proprio e alla superficie d’appoggio della base avente larghezza adeguata alla tipologia di barriera. Il suolo deve essere sufficientemente stabile e resistente al gelo (generalmente piano con getto di magrone o su asfalto). COMBINAZIONE BARRIERA ANTIRUMORE E BARRIERA DI SICUREZZA STRADALE AUTOSTABILE Per la protezione di sicurezza lungo le strade/autostrade, sono richieste delle barriere di sicurezza stradale; tali protezioni, generalmente, vengono posizionate davanti alla parete antirumore ad una distanza sufficiente per permettere alla barriera di sicurezza, in caso di urto, di deformarsi senza che il veicolo impatti contro la barriera antirumore. Barriere integrate rumore-sicurezza, uniscono le funzioni delle barriere antirumore e delle barriere di sicurezza stradale. Questo è possibile grazie alla tecnologia delle barriere integrate CIR AMBIENTE SpA-DELTA BLOC International. Tali barriere risultano già testate con prove di CRASH TEST (con classi di sicurezza sia H2 che H4b).

VANTAGGI:

La dispendiosa realizzazione delle fondazioni non è necessaria (no scavi, no getti, no pali, insomma… no fondazioni); questo porta inevitabili vantaggi sia economici che logistici e temporali nella realizzazione dell’opera. • Nessun condizionamento dovuto ad installazioni interrate (cavi interrati, canali di drenaggio, ecc.); i sottoservizi non sono un problema. • Breve tempo di costruzione con fornitura e montaggio “Just in time”; ridotta durata dei cantieri. • Riduzione di provvedimenti costosi per la sicurezza (cantierizzazione, chiusura corsie, ecc…) • Riduzione di movimenti terra e di scavi/getti che portano a problematiche dovute alla presenza di polveri, terre, ecc…. impattando anche nelle viabilità circostanti al cantiere e necessitando anche di pulizie costanti. • Combinazione di protezione antirumore e barriera di sicurezza stradale con poco ingombro e conseguente risparmio di spazio e suolo. • Assenza di elementi metallici significativi; questo evita il rischio di fulminazionee, pertanto, evita la necessità di scaricare a terra gli elementi costituenti la barriera.

APPLICAZIONI:

INSERIMENTO PER BONIFICA ACUSTICA SU STRADE ESISTENTI E SU NUOVE STRADE. A causa del continuo aumento del traffico stradale, che conseguentemente aumenta l’inquinamento acustico in maniera progressiva, necessitano spesso interventi di bonifica acustica sulle strade esistenti. GRAZIE ALLA SOLUZIONE AUTOSTABILE INTEGRATA, i tempi di realizzazione e di impatto del cantiere, risultano molto brevi. Normalmente si installano delle barriere di sicurezza stradale adeguate davanti alle barriere antirumore, realizzando doppi interventi, e dovendo realizzare fondazioni impattanti e che interagiscono anche con tutte le opere pregresse. L’ottimizzazione degli spazi, dei costi, dei tempi di intervento, della sicurezza, ecc…. portano a richiedere sistemi di barriere antirumore con dispositivi di sicurezza stradale integrati del tipo autostabile. Barriere integrate di sicurezza e antrirumore devono essere testate per quanto riguarda l’urto con autoveicoli e devono disporre di una marcatura CE. Alla base vige la norma europea EN 1317-2. La prova avviene attraverso un crash-test con differenti classi di prestazione. Le barriere integrate CIR AMBIENTE-DELTA BLOC® rispettano le richieste maggiori conforme a questa norma e sono testati per livelli di contenimento H2 e H4b. Nell’intera pianficazione per la costruzione di strade, si deve considerare sempre un sistema barriera di sicurezza stradale assieme alla parete insonorizzante. Attraverso una scelta di un sistema barriera di sicurezza stradale con uno stretto spazio lavorativo, ossia con una barriera integrata di sicurezza e antirumore, si può realizzare l’intervento più vicino alla fonte di rumore. Questo aumenta la funzionalità della barriera antirumore e riduce la larghezza di progetto del tracciato e, drasticamente, anche i relativi costi. Il sistema di barriere integrate autostabili CIR AMBIENTE-DELTA, è installabile anche nella mezzeria delle strade (nella versione biassorbente). In questo caso svolge il ruolo sia di barriera antirumore che di barriera di sicurezza su entrambi i lati. Anche in questo caso il beneficio al ricettore è significativo. INSERIMENTO PER BONIFICA ACUSTICA/POLVERI DI CANTIERI Spesso a causa di grandi progetti di costruzione, gli abitanti nelle vicinanze dei lavori, subiscono un inquinamento acustico e di polveri di lunga durata – sia per la deviazione del traffico che per la pesante attività del cantiere nella zona urbana. Barriere antirumore autostabili in calcestruzzo prefabbricato, soprattutto nei casi di interferenza con il traffico stradale, possono essere allestite durante la fase di costruzione al bordo del cantiere che fungono da elevata protezione antirumore, antipolvere e antivista. Dopo la conclusione dei lavori la barriera prefabbricata può essere agevolmente spostata e rimanere permanentemente come parete insonorizzante oppure può essere riutilizzata per lavori di costruzioni future. Tutti i sistemi di cui sopra possono essere trattati con sistemi foto-catalitici, atti ad abbattere subito e nel tempo gli inquinanti presenti in atmosfera quali ossidi di azoto, di zolfo e ozono (NOx).