icona autostrade

HABITAT / barriere integrate

INNOVATIVA BARRIERA INTEGRATA CIR SCUDO H4-L4

Logo CIR SCUDO
DESCRIZIONE:

CIR Scudo H4-L4 è l’innovativa barriera integrata di sicurezza e antirumore, frangivento o parassassi, progettata e prodotta da CIR Ambiente Spa, nata dalla trentennale esperienza maturata nel settore delle barriere antirumore. La gamma di barriere integrate CIR Scudo assolvono contemporaneamente sia alle funzioni di barriera di sicurezza sia a quelle di barriera acustica, frangivento o parasassi.

Dal punto di vista della sicurezza stradale, il dispositivo garantisce la massima prestazione prevista dalla normativa di riferimento (UNI EN 1317-1 e 2): livello di contenimento H4B/L4b con indice di severità a partire da ASI A, apposito dispositivo per la protezione del motociclista certificato; la minima larghezza operativa a partire da W4 ; una lunghezza minima d’installazione pari a soli 58 m (lunghezza del campione sottoposto a crash test).

VANTAGGI:

Più funzioni in unico dispositivo: sicurezza e antirumore; sicurezza e frangivento/parasassi;
60 possibili configurazioni certificate da 2 a 5 m con pannelli trasparenti, opachi, parasassi o frangivento;
svariate composizioni architettoniche, grazie alla possibilità di utilizzare pannelli metallici opachi, trasparenti, parasassi o frangivento;
Il più alto livello di contenimento previsto dalla normativa di riferimento (UNI EN 1317-1 e 2)
La prima barriera integrata in classe L4 certificata anche per veicoli di medio peso come SUV e Berline (L4 test. TB32);
Ridotto spazio d’ingombro grazie alla doppia funzione di sicurezza e antirumore (soli 578mm);
Larghezza operativa ridotta a partire da W4 ( ≤1.3m);
Dispositivo Salva Motociclista integrato, testato al vero (test. TM.3.60 secondo UNI EN 1317-8).
Soluzione ecosostenibile con pannelli e struttura in acciaio corten
Stabilità: grazie alla robustezza del materiale e alla particolare conformazione delle greche il pannello gode di un’ottima resistenza meccanica.
Durabilità: ottima resistenza agli agenti atmosferici grazie ai trattamenti di zincatura e verniciatura, o alla versione in acciaio autopassivante corten che non necessita di manutenzione nel tempo.
Economicità: anche lo spessore 10/10 mm ha ottime prestazioni, a tutto vantaggio del prezzo.
Resistenza: resistente alla spinta del vento e agli urti.
Facilità di manutenzione: grazie alle testate ed ai compensatori brevettati, cambiare un pannello danneggiato non è mai stato così semplice e veloce.
Alta personalizzazione: possibilità di verniciare la lamiera in tutti i colori della tabella RAL e pannelli trasparenti , frangivento o parassassi.
Prestazioni acustiche: fonoassorbimento fino a classe A5 – Fonoisolamento classe B3 secondo le norme UNI EN 1793, tra le massime classi prestazionali delle barriere antirumore presenti sul mercato.

60 DIVERSE CONFIGURAZIONI POSSIBILI
ACCESSORI AGGIUNTIVI:

• elementi terminali;
• transizioni con barriere di sicurezza esistenti;
• possibilità di prevedere l’inserimento di pannelli trasparenti a partire da H=1,50 m di altezza (come da configurazioni previste dal certificato di marcatura CE);
• pannello frangivento (funzione integrata sicurezza e frangivento);
• pannello con rete parasassi;

PARAMETRI 

H = 4,0÷5,0 m H = 2,5÷3,5 m H = 2,00

Livello di contenimento

H4b * H4b * H4b *

Livello di Severità dell’urto (ASI)

A (ASI ≤ 1,0) A (ASI ≤ 1,0) A (ASI ≤ 1,0)

Larghezza operativa di lavoro

W5 (1,5 m) W5 (1,4 m) W4 (1,2 m)

Deflessione dinamica normalizzata

0.90 m 0.90 m 0.90 m

Durabilità

Zincatura in conformità alla norma UNI EN 1461 e/o acciaio auto protetto (tipo corten)

Tipo di installazione

Bordo ponte

* H4b test (TB 81 autoarticolato, TB11 automobile utilitaria)
PARAMETRI   H = 4,0÷5,0 m H = 2,5÷3,5 m H = 2,00
Livello di contenimento L4b ** L4b ** L4b **
Livello di Severità dell’urto (ASI) B (ASI ≤ 1,4) B (ASI ≤ 1,4) B (ASI ≤ 1,4)
Larghezza operativa di lavoro W5 (1,5 m) W5 (1,4 m) W4 (1, 2 m)
Deflessione dinamica normalizzata 0.90 m 0.90 m 0.90 m
Durabilità Zincatura in conformità alla norma UNI EN 1461e/o acciaio auto protetto (tipo corten)
Tipo di installazione Bordo ponte


** L4b test (TB 81 autoarticolato,  TB11 automobile utilitaria, TB32 automobile suv/berline)
DEFINIZIONI

ASI: Indice di Severita’ dell’Accelerazione (Acceleration Severity Index)
THIV: Velocità Teorica d’urto della Testa (Theoretical Head Impact Velocity)
Deflessione dinamica Dm: massimo spostamento dinamico laterale del lato della barriera rivolto verso il traffico
Larghezza operativa Wm: distanza laterale massima fra il lato rivolto verso il traffico, prima dell’urto della barriera di sicurezza , e la massima posizione laterale dinamica di una qualunque parte della barriera